YOUTUBE 2



Carissimi amici e amiche, siamo arrivato all’ultimo numero del 2020, anno che difficilmente dimenticheremo.

Siamo nel periodo natalizio e all’inizio del nuovo anno di Grazia 2021.

Oggi vi propongo tre testi: una riflessione sul natale, una provocazione sul contesto che stiamo vivendo e un bigino che vi aiuti a leggere il testo proposto da papa Francesco in previsione della Giornata della Pace

  1. Una riflessione di papa Francesco sul tema del silenzio tratto un suo libro di meditazioni sul Natale: La forza del silenzio davanti al presepe
  2. Un articolo fortemente provocatorio che vi metto. Ciascuno faccia le proprie considerazioni. Tornate sbrigatevi. Ma per andare dove?
  3. In questa settimana cambia anno per cui vi metto una sintesi del Messaggio del papa per la Giornata della Pace che vivremo venerdì 1 gennaio 2021: Messaggio del Papa per la Giornata della Pace 2021

Per la serie Pubblicità & Progresso segnalo:

Per la preghiera personale del nuovo mese che inizierà a breve: Modulo preghiera gennaio 

E come sempre, in finale ecco qualchecarineriaper alleggerire la tensione:

  1. Visti i nuovi dpcm, anche loro sono un po’ in affanno. Una vera e propria Corsa contro il tempo
  2. Avvicinandosi il nuovo anno, incrociamo le dita e attenti agli Auguri pericolosi
  3. Ormai con i vari e continui cambi in corso, a me vengono molti Dubbi colorati
  4. Sulla tavola degli  italiani in questo periodo: Menù natalizi
  5. Se volete fare qualche scherzone in questi giornive ne suggerisco uno: Come rovinare una festa

Ricordo ancora che potete iscrivervi al canale youtube Parrocchia san Giuseppe Cinisello B

o comunque stare aggiornati visitando il sito:www.parrocchiasangiuseppecinisello.it

A ciascuno di voi che avete avuto la pazienza di seguirmi lungo quest’anno, un augurio speciale, un abbraccio virtuale e

………un arrivederci all’anno prossimo!! 

Bye

donCi

0
0
0
s2sdefault


Un buongiorno a tutti voi carissimi amici!

Siamo ormai alla vigilia del Natale di Gesù e pertanto è d’obbligo il contenuto di questa mail settimanale.

A. Per non tediare con troppo materiale, oggi solo quattro spunti: due riflessioni, una poesia e una coraggiosa presa di posizione

  1. Ecco la riflessione che ho scritto per il notiziario della mia Comunità in occasione del Natale: Apriti cielo!
  2. In questo tempo speciale, ecco una bella riflessione di Mauro Magatti per un Natale speciale: La vita che deve venire
  3. Sempre sulla falsariga della riflessione di Magatti, ecco una poesia di uno spagnolo: Non ci sarà Natale?
  4. Quando si dice “Tenere la schiena diritta”. Un importante gesto simbolico ma molto significativo. In memoria di Giulio Regeni

0
0
0
s2sdefault


Un carissimo saluto a tutti voi!

Come sempre tanti i temi e gli aspetti che meritano una attenzione.

Ne ho scelti tre di tematiche differenti. Eccoli.

  1. Parto oggi con una buona notizia. Ne abbiamo proprio bisogno: L’insegnante dell’anno
  2. Interessante scritto di D’Avenia sul periodo liturgico che stiamo vivendo: Avvento
  3. Infine uno sguardo a situazioni incredibili presenti nel mondo. Ecco una testimonianza allucinante da Paesi arabi come il Qatar: Passaporti sequestrati

0
0
0
s2sdefault


Buongiorno a tutti voi!

Mentre in questi giorni ferve l’analisi e l’interpretazione del nuovo dpcm, io voglio fermare la vostra attenzione su qualche contenuto, per la verità oggi solo ad argomento ecclesiale ma mi sembrava troppo bello da non condividerlo con voi.

  1. Parto da una sintesi con cui papa Francesco ha aperto il tempo di Avvento domenica scorsa: Dall’Angelus del 29.11.2020
  2. Sempre da papa Francesco un ulteriore aiuto a vivere in modo intenso questo tempo liturgico: Dall’omelia del 29.11.2020
  3. È uscito in questi giorni un libro in occasione dei 50 anni di sacerdozio del cardinale Angelo Scola. Ecco una sintesi dell’intervista che presenta questo nuovo testo: Preso a servizio

0
0
0
s2sdefault


Un buongiorno a tutti voi in questo ultimo sabato del mese di novembre.

Anche questa settimana tre testi che possono aiutarci a capire e interpretare al meglio quanto stiamo vivendo.

  1. Nei giorni scorsi i Vescovi italiani hanno mandato alle Comunità cristiane un messaggio per vivere questo tempo particolarmente faticoso, mi pare possa essere di aiuto. Vescovi italiani: Messaggio alle Comunità cristiane in tempo di pandemia
  2. In questi giorni è stata presentata la sintesi dell’incontro avvenuto ad Assisi nello scorso  fine settimana. Mi pare estremamente interessante perché è un modo serio di mettere mano ai sistemi economici storti e che creano storture  presenti in questa umanità: The economy of Francesco
  3. Come sempre, ho un occhio di particolare attenzione alla realtà dei cristiani perseguitati. In questi giorni è stato presentato il nuovo rapporto sulla persecuzione dei cristiani nel mondo: Aiuto alla Chiesa che soffre

0
0
0
s2sdefault


Un cordiale saluto a ciascuno di voi.

Sempre numerosi gli eventi che stiamo vivendo e come sempre non facile fare una cernita tra quanto trovo interessante e che vorrei proporre.

Anche questa settimana scelto tre articoli legati ad aspetti che tengono banco nel dibattito attuale:

  1. Parto con una iniziativa che mi pare sia stata poco evidenziata sui mass-media (almeno di quelli che leggo). Si tratta dell’evento che dal 19 al 21 novembre si è svolto ad Assisi dal titolo: “The economy of Francesco”, preparato da tantissimi imprenditori per lo più giovani. Ecco precisato da uno dei protagonisti dell’evento di cosa si tratta: Ad Assisi nascerà una nuova economia
  2. La pandemia in corso tiene ovviamente banco nel dibattito. Bello segnalare la geniale iniziativa inventata a Napoli: Il tampone sospeso
  3. Operando da quest’anno con un occhio e una attenzione maggiore anche nell’ambito oratoriano, mi accorgo che a volte la fatica di immaginare cammini oltre quelli sperimentati sia molto forte. Vale ovviamente per tutti il rischio di fermarsi al “come si è sempre fatto” tradendo una certa pigrizia mentale nell’immaginare percorsi audaci e innovativi. Ecco al riguardo una interessante riflessione: Chiesa oltre il virus dell’abitudine

0
0
0
s2sdefault


Cari amici e amiche. Anzitutto un saluto a ciascuno di voi.

Sempre ricca la realtà che viviamo in questo periodo e devo spesso selezionare gli articoli da mandarvi.

Visto il momento storico scelgo tre tematiche: inizio tempo Avvento, elezioni americane e relazioni sempre non facili tra cristiani e musulmani.

  1. Iniziando il tempo di Avvento Ambrosiano, mando l’articolo che ho scritto per il bollettino della mia Comunità di questa domenica: Si salvi chi può!
  2. Ecco poi il testo del primo intervento del nuovo Presidente USA. Ho sottolineato in rosso alcuni passaggi molto intensi. Incredibile: in finale cita anche il testo di un canto che noi cantiamo nella liturgia!: Il dottor America
  3. Dopo i noti e nefandi fatti, ecco una riflessione pacata al riguardo: Parigi, Nizza, Lione, Vienna. Ancora guerre di religione?
  4. Sempre sullo stesso tema, ecco una differente riflessione a partire da quanto sta avvenendo in Armenia: Se in Nagorno l’islam piega i cristiani

0
0
0
s2sdefault


Carissimi amici ed amiche di questa pagina settimanale: anzitutto un saluto a ciascuno di voi!

È il caso di dirlo: settimana da “bollino rosso” quella che stiamo chiudendo oggi, sia per le zone “rosse” – tra cui la nostra in Lombardia – sia per quanto riguarda la realtà statunitense, sia infine per quanto riguarda il sangue ancora versato  a motivo dei folli omicidi in giro per il mondo.

Oggi devo proprio selezionare il materiale perché molte sono state le sollecitazioni interessanti che ho avuto modo di leggere. Ecco pertanto solo alcune; nello specifico cinque contributi:

  1. A proposito della violenza a Parigi, Nizza e Vienna, ecco una riflessione interessante. Non conosco l’autrice di questa riflessione, tale Laura Zanfrini, ma trovo quanto dice alquanto lucido: La necessità di ripensare il rapporto tra Europa e religione
  2. Sempre su questo tema ecco un intervento di un autore musulmano francese: Il momento di difendere le diversità
  3. In pochi giorni abbiamo sentito e inorridito per l’attentato a Nizza e poi a Vienna, entrambe città a noi vicine ed europee. La stampa nostrana,  presa dal covid e dalle elezioni americane, non ha dato molto o nessun rilievo ad altre realtà violente avvenute negli stessi giorni. Una riflessione puntuale di Tonio Dell’Olio ci ricorda che il dolore e il male non ha colore di pelle:  Il colore del sangue
  4. Ritorno sul video-documentario “Francesco” uscito due settimane fa che fece tanto rumore per alcune frasi (estrapolate) di papa Francesco. Ecco un articolo che aiuta a fare chiarezza: Camisasca su intervento papale
  5. Infine, ecco almeno una Bella notizia per il Pakistan

0
0
0
s2sdefault


Un caro saluto a tutti voi, carissimi amici e amiche.

Oggi ultimo sabato del mese di ottobre e vigilia della solennità di Tutti i Santi. Grande festa che ci ricorda la nostra origine e insieme il nostro destino ”predestinati ad essere conformi a Gesù”!

Due riflessioni + una preghiera quanto oggi viinvio:

  1. In questi giorni – ultimi del mese missionario - purtroppo ancora una volta dei cristiani sono stati uccisi dentro una chiesa a Nizza. Dolore e rabbia insieme i primi sentimenti. Ci dice che il cammino è ancora lungo per vivere la fratellanza dentro una differenza di fedi. Insieme al dolore, allo sconcerto e alla rabbia, c’è spazio anche per la preghiera. Ecco la preghiera diramata dal Presidente dei Vescovi francesi. O Dio, ascolta il grido
  2. Questi giorni stanno segnando il rischio di un ritorno a chiusure quasi totali. Ecco una bella riflessione sul tempo che stiamo vivendo; un aiuto a vivere il presente capaci di “stare sul pezzo” anche in questo momento: Le cose di prima
  3. L’arcivescovo è stato alla mensa dei poveri in via Piave a Milano. In quel luogo, ha mandato un semplice ma efficace Messaggio ai giovani

0
0
0
s2sdefault


Un carissimo buongiorno a ciascuno di voi.

Giorni “caldi” sotto tanti punti di vista.

In modo particolare due questioni tengono banco: la crescita dei contagi con tutte le ansie e timori che essa genera e le polemiche circa il recente intervento di papa Francesco sulle unioni civili per le persone omosessuali.

Ecco qui di seguito quattro articoli che spero aiutino a non perdersi nei grovigli della situazione che viviamo!

  1. Panico e ansie micidiali da parte di molti a motivo della situazione che stiamo vivendo. Di seguito il testo di quanto il Vescovo di Reggio Emilia ha scritto per vivere in modo positivo il tempo presente: Lettera Camisasca
  2. Sempre a proposito di Covid, ecco una bellissima testimonianza di un missionario da poco ordinato Vescovo: Un Vescovo in Mongolia
  3. In questi giorni – purtroppo soprattutto nel mondo cattolico - si è scatenata l’ennesimo massacro nei confronti di papa Francesco. Toccare alcuni temi caldi in campo etico porta sempre discussioni e controversie ed è cosa buona se restano nell’ambito del rispetto reciproco e aiutano a riflettere. Magari su questo ritornerò prossimamente. Qui di seguito intanto un articolo pacato che aiuta a capire il senso di alcune posizioni anche se non condivise da tutti: Unioni civili, se la Chiesa isola Francesco
  4. Sagace articolo di Tonio Dell’Olio a riguardo una cultura legata a certezze assolute e incapaci di cogliere l’importanza del valore delle persone: Il principe Torlonia

0
0
0
s2sdefault


Buona giornata a tutti voi carissimi amici e amiche!

Purtroppo stiamo vivendo di nuovo momenti difficili a motivo del virus che rischia di mandare in tilt un po’ tutti noi oltre che le attività che viviamo, specie il lavoro e la scuola.

Speriamo non si arrivi a una nuova chiusura con tutti i drammi che essa provocherebbe.

Per questo, da parte di ciascuno di noi e per quanto ci compete, viviamo con senso di responsabilità questo periodo.

Intanto, come sempre, ecco alcune piccole cosette che possono aiutarvi a leggere la realtà che viviamo.

Ho scelto per oggi tre articoli:

  1. Un interessante e sintetico messaggio di papa Francesco: Testo del videomessaggio
  2. A margine della pandemia in corso, ecco un bell’articolo di Massimo Recalcati: Ed io avrò cura di te
  3. C’è chi ancora continua a vivere nell’ignoranza di una situazione. Ironico e sarcastico a tale proposito l’articolo di Dell’Olio: Non solo ignoranza

0
0
0
s2sdefault


Carissimi amici e amiche, anzitutto un buon giorno a tutti voi!

Con questo invio, sono già arrivato a quota 50! È dovuto al fatto che nei quasi tre mesi di chiusura  totale ne inviavo due per ogni settimana.

Anche la settimana trascorsa ha visto eventi importanti sia a livello ecclesiale che sociale. Scegliere alcune notizie e lasciarne altre, è sempre difficile ma necessario per non tediarvi.

Ecco una sintesi di alcuni di questi fatti. Oggi vi propongo tre testi:

  1. È stata firmata da papa Francesco la sua terza enciclica. Ecco alcune brevi annotazioni che spiegano da dove è stato preso il titolo del documento:  Fratelli tutti
  2. Penso di fare cosa gradita a molti proponendovi una lettura guidata per capitoli del testo papale: La nuova enciclica del papa
  3. Dopo il devasto provocato dai recenti nubifragi specie al Nord Italia, ecco una bella riflessione di E. Ferrero: La nuova faccia della malora

0
0
0
s2sdefault


Buona giornata a tutti voi, amiche e amici carissimi e buon inizio di questo mese che ci porta ormai direttamente dentro la stagione autunnale.

Come sempre, tanti gli argomenti interessanti legate alla situazione che l’attualità ci pone davanti.

Qui oggi metto in evidenza due testi che evidenziano con forza aspetti interessanti legati a due persone come l’ex sindaco di Riace e papa Francesco:

  1. Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace, è stato del tutto scagionato anche dal Consiglio di Stato dopo le accuse infamanti nei suoi confronti ed è stato anzi riconosciuto il valore del suo modello di integrazione. Io l’ho incontrato a luglio nel mio viaggio-laboratorio nella Locride. Ecco un articolo di Dall’Olio su di lui: Il fuorilegge
  2. Un  intervento straordinario e lucidissimo quello di papa Francesco nell’udienza di mercoledì scorso. Ho messo i passi salienti ed evidenziato in grassetto alcuni passi più significativi: catechesi di papa Francesco mercoledì 30 settembre 2020

0
0
0
s2sdefault


Una buona giornata a ciascuno di voi carissimi amici e amiche.

Questo finale di mese settembrino, per molti è occasione per la celebrazione della FESTA DEGLI ORATORI.

Pertanto a tutti i ragazzi, gli animatori, catechisti, educatori, allenatori e volontari dei nostri Oratori, anzitutto un grande e sincero GRAZIE per la loro presenza e il loro impegno!

Per questa settimana, solo due proposte di lettura:

  1. In questi giorni i Vescovi Lombardi (CEL Conferenza Episcopale Lombarda) hanno offerto a tutti un bellissimo Messaggio che aiuta e ripartire con i giusti atteggiamenti: CEL Messaggio Una parola amica
  2. Da due settimane – pur con tutte le fatiche che ben conosciamo - è ripresa la scuola. Questo interessante articolo di A. Polito, mette bene in evidenza quanto sia importante puntare su di essa per superare il nulla presente in troppi giovani ed emerso in modo incredibile in recenti fatti di cronaca: Da Colleferro a Cavaiano

In questa settimana cambia il mese; ecco pertanto il Modulo mese di ottobre  

0
0
0
s2sdefault


Un saluto a tutti voi carissimi amici!

Settimana purtroppo densa di troppe notizie negative, di troppa violenza che si scatena in modo incredibile e spesso per futili motivi.

Purtroppo, ancora una volta, al centro di queste riflessioni che vi mando, c’è la realtà giovanile.

Spero di non affaticarvi troppo con i sei articoli che vi propongo. Eppure la situazione che viviamo merita davvero una riflessione attenta.

  1. Si sta lavorando in molti laboratori per trovare il vaccino anti Covid. Ci si chiede come trovare invece il vaccino contro la violenza diffusa: La normalità del male e il suo vaccino
  2. Qualche analista tenta di trovare le radici di questa cultura nichilista. Ecco una analisi interessante: La violenza nella cultura della movida
  3. Sempre circa questa situazione, ecco una intervista a De Rita: Ai nostri figli insegniamo ad essere i primi
  4. Ha gettato sconcerto l’uccisione di don Roberto a Como. Bello questo commento: Se l’amore gratuito non teme tradimenti
  5. Uno spunto per meglio conoscere questo nuovo martire: La storia di don Roberto
  6. Iniziato da due settimane l’anno scolastico nelle nostre Scuole Paritarie dell’Infanzia.Ecco la storiella che ho scritto nel giornalino della Scuola e sul foglio parrocchiale al riguardo: La storia di due sorelle gemelle

0
0
0
s2sdefault


Un caro saluto a tutti voi, amici e amiche!

Questi giorni che viviamo sono molto importanti per la ripresa delle attività scolastiche in tutto il Paese.

Da mesi ormai se ne parla e dopo aver detto e sentito di tutto nelle settimane scorse, finalmente la campanella suona e quindi si inizia.

C’è da augurarsi che non ci siano altri blocchi. Anche per questo serve che ciascuno – ragazzi, giovani ed adulti - faccia la propria parte di responsabilità.

Di irresponsabili e gente che odia la propria vita e quella altrui purtroppo ne abbondano le cronache.

Ecco pertanto tre articoli che hanno come protagonisti i giovani.

  1. Anzitutto un testo incoraggiante in  cui quattro persone di primo piano, ciascuna a proprio modo in occasioni diverse seppur vicine nel tempo, mettono sotto i riflettori il futuro dei giovani come prioritario: Il pensiero va ai giovani
  2. Dopo l’ennesimo dramma della violenza cieca e beluina, ecco la riflessione di uno psicoterapeuta. Non serve comunque più ricorrere a esperti per capire che troppe parole violente anche di personaggi pubblici e politici populisti, prima o poi portano a queste conseguenze: Willy ucciso a botte
  3. Sempre sullo stesso argomento, una bella riflessione di Gramellini. Contro il vuoto spinto di troppi, non basta più solo fare morale (o moralismi); più utile e quindi più necessario fare proposte di vita buona: Sarò marziale 

0
0
0
s2sdefault


Un benvenuto a ciascuno di voi carissimi amici e amiche.

Abbiamo da poco iniziato il terzo trimestre di questo anno davvero incredibile. Insieme alle fatiche ci sono comunque anche le gioie.

Oggi, in particolare la nostra Chiesa milanese gioisce per i nuovi preti che questa mattina vengono ordinati in Duomo a Milano: tra loro anche un nostro concittadino, don Samuele Ferrari. A lui e a tutti gli ordinandi un augurio e il grazie per la loro coraggiosa scelta!

Come sempre anzitutto qualcosina per la vostra lettura. Oggi vi propongo due articoli:

  1. Anzitutto una bella riflessione circa la realtà che stiamo vivendo, letta con una attenzione alla vita delle comunità cristiane: I tre poli della Chiesa post Coronavirus
  2. In questi prossimi giorni, riprende la vita sociale, civile, scolastica, ecclesiale con l’inizio dell’anno pastorale martedì 8 settembre, festa della Natività di Maria. Pertanto in secondo luogo vi metto l’articolo che ho scritto per il foglio parrocchiale di questa domenica mio Dal negozio al laboratorio!

0
0
0
s2sdefault


Un saluto a tutti voi, carissimi amici e amiche.

“L’estate sta finendo” canterebbero ancora i Righera!! 

Ormai immagino che tutti voi siete alle prese con la vita ordinaria di famiglia e lavoro  in attesa della riapertura delle scuole.

Non voglio rovinare questo passaggio delicato dalle vacanze alla ripresa con qualcosa di pesante.

Vi metto pertanto solo tre testi nel caso non sappiate bene come passare il vostro tempo e leggiucchiare qualcosina!!

  • Anzitutto un folgorante, chiaro e inequivocabile intervento di papa Francesco sulla realtà attuale legata alla pandemia del Covid: catechesi del Santo Padre 26 agosto
  • Mercoledì scorsa 26 agosto, è stato il 42° anniversario della elezione di Albino Luciani al pontificato. Sappiamo che Giovanni Paolo I svolse questo ministero “il tempo di un sorriso!”. Per non far cadere nel dimenticatoio questo evento, ecco un interessante articolo di Andrea Tornielli su alcuni aspetti del pensiero del Vescovo Luciani presente al Concilio Vaticano II: Il Concilio di Albino Luciani
  • Molto si è detto e molto si dirà. Questo articolo ci aiuta a guardare con estremo realismo la situazione che ci si presenta davanti: Disastro covid

Cambia mese in questa settimana per cui vi metto il foglio per la preghiera personale a partire dalla Parola di Dio del mese di settembre:modulo preghiera settembre 

0
0
0
s2sdefault


Cari amici e amiche, anche in questi giorni di canicola estiva, mi ricordo di voi e vi sto ….con il fiato sul collo!

Visto che domani è la festa dell’Assunta – o se volete, più paganamente, Ferragosto!! – anticipo ad oggi la mia newsletter.

 A. Poca roba per non appesantire il clima di vacanza, quindi solo due articoli che fa riferimento a drammi con protagonisti, ahimè, degli adulti-genitori, e uno invece per ricordare un evento culturale di rilievo. 

  • La realtà purtroppo è sempre più avanti della fantasia. Due episodi di questi giorni scorsi dove si invertono le parti: ragazzi/bambini con più giudizio degli adulti/genitori. Drammatica situazione ma purtroppo non rara. Abbiamo bisogno di veri adulti non di fragili individui cresciuti solo negli anni ma non nel cuore e nel cervello. Lascio a voi la lettura di questo commento: Quando i figli soccorrono i genitori drogati
  • In questi giorni d’inizio agosto, esattamente il 7 agosto, iniziarono i lavori per la costruzione della fantastica cupola del Duomo. In questo clima ferragostano ci lasciamo pertanto affascinare dall’arte: la cupola del Brunelleschi a Firenze (Ricordo a tutti voi che la città di Firenze è stata da me citata nel secondo capitolo del mio ultimo libro, proprio a proposito del tema “Bellezza”)

0
0
0
s2sdefault


Buona giornata a tutti voi!

Entriamo nella settimana di ferragosto, quella che anche per gli stakanovisti del lavoro, è dedicata al riposo.

Come sempre qualcosa per la vostra lettura; visto che siamo in clima di vacanza…propongo poca roba, solo due articoli

  • Anzitutto una interessante riflessione di Massimo Recalcati, noto psicoterapeuta: L’eredità di Caino
  • Sempre relativo alle relazioni, ecco una seconda riflessione: quando disumanità strisciante e idiozia imperante si sposano insieme: se il selfie ci rende disumani

0
0
0
s2sdefault


Vai all'inizio